Articoli,Rivista numero 1 2015

GIAMPAOLO ROSSI, Diritto dell’ambiente e diritto dell’alimentazione

SOMMARIO: 1. Il rilievo scientifico del diritto dell’alimentazione 2. La “materializzazione” del diritto dell’ambiente 3. Rapporti di conflittualità, di contemperamento o di sinergia fra gli interessi dell’alimentazione e dell’ambiente 4. Studi collegati o integrati.

  GIAMPAOLO ROSSI, Diritto dell’ambiente e diritto dell’alimentazione

Articoli,Rivista numero 1 2015

ANGELO RINELLA, “Food sovereignty”

SOMMARIO: 1. Premessa – 2. Food Sovereignty: origini ed evoluzione di un’idea – 3. La sovranità alimentare di fronte all’attuale “food system” – 4. Il quadro economico-sociale di contesto: povertà, fame e malnutrizione – 5. Politiche agricole e distorsioni del mercato quali fattori di incidenza sulle condizioni delle aree rurali – 6. Cenni conclusivi: aree di intervento e politiche di attuazione della Food Sovereignty.

  ANGELO RINELLA, “Food sovereignty”

Articoli,Rivista numero 1 2015

FIAMMETTA MIGNELLA CALVOSA, FIAMMETTA PILOZZI, SIMONA TOTAFORTI, Disarticolazione del rapporto terra-uomo-cibo e politiche dell’alimentazione

FIAMMETTA MIGNELLA CALVOSA *, FIAMMETTA PILOZZI *, SIMONA TOTAFORTI *

Disarticolazione del rapporto terra-uomo-cibo e politiche dell’alimentazione
SOMMARIO: 1. Agricoltura e cibo. – 2. Politiche e regolazione europea. – 3. Ricostruzione del rapporto uomo-terra-cibo.

  FIAMMETTA MIGNELLA CALVOSA, FIAMMETTA PILOZZI, SIMONA TOTAFORTI, Disarticolazione del rapporto terra-uomo-cibo e politiche dell’alimentazione

Articoli,Rivista numero 1 2015

ANTONIETTA LUPO, Sostenibilità del settore agro-alimentare, biotecnologie e food safety nell’Unione Europea: il paradigma degli organismi geneticamente modificati

Sostenibilità del settore agro-alimentare, biotecnologie e food safety nell’Unione Europea: il paradigma degli organismi geneticamente modificati.

SOMMARIO: 1. La sostenibilità del settore agro-alimentare: l’innovazione tecnologica quale fattore determinante di incremento della produttività e di efficiente sfruttamento delle risorse naturali. – 2. Le basi giuridiche della politica alimentare europea: dalle origini all’approccio «science-based». – 3. Il ruolo della giurisprudenza comunitaria nello sviluppo della sicurezza e della qualità alimentare. – 4. Gli OGM tra sviluppo sostenibile e food safety. Il criterio dell’equivalenza sostanziale e la sua (in)efficacia nella valutazione del rischio. – 5. La gestione del “rischio OGM” alla luce del principio della libera circolazione delle merci. Le sorti della sicurezza alimentare a fronte dell’approvando Transatlantic Trade and Investment Partnership. – 6. Risk communication ed etichettatura dei prodotti derivati da OGM. – 7. Considerazioni conclusive.

  ANTONIETTA LUPO, Sostenibilità del settore agro-alimentare, biotecnologie e food safety nell’Unione Europea: il paradigma degli organismi geneticamente modificati

Articoli,Rivista numero 1 2015

MASSIMO MONTEDURO, Diritto dell’ambiente e diversità alimentare

SOMMARIO: 1. Considerazioni introduttive. – 2. Esplicitazione del paradigma presupposto: il modello dei «social-ecological systems». – 3. Sistemi socio-ecologici e definizione giuridica di «ambiente» di cui all‘art. 5, comma 1, d.lgs. n. 152/2006. Il carattere federativo del diritto dell‘ambiente. – 3.1. La perpetuazione della co-esistenza e della co-evoluzione tra natura e società come fine del diritto dell‘ambiente. Le reciproche implicazioni tra tutela della vita e tutela della diversità. – 4. Sistemi socio-ecologici, ambiente e alimentazione: la rilevanza della diversità alimentare. – 5. La diversità alimentare come concetto di sintesi e le sue molteplici matrici giuridiche. – 6. L‘insufficienza dell‘approccio basato sul diritto della concorrenza, della proprietà intellettuale e dei consumatori; il ruolo del principio dello sviluppo sostenibile declinato dall‘art. 3-quater, d.lgs. n. 152/2006.

  MASSIMO MONTEDURO, Diritto dell’ambiente e diversità alimentare

Articoli,Rivista numero 1 2015

GIULIANO LEMME, Lo strabismo di Bacco. L’etichettatura dei prodotti vitivinicoli tra tutela del consumatore e reticenze legislative

Lo strabismo di Bacco: l’etichettatura dei prodotti vitivinicoli tra tutela del consumatore e reticenze legislative

SOMMARIO: 1. I consumatori e il sistema di mercato – 2. Il codice del consumo: impostazione e profili di criticità – 3. Il profilo informativo e l’effettività della tutela – 4. I prodotti vitivinicoli: l’origine dell’impostazione attuale – 5. La normativa europea ed italiana: una vistosa contraddizione.

  GIULIANO LEMME, Lo strabismo di Bacco. L’etichettatura dei prodotti vitivinicoli tra tutela del consumatore e reticenze legislative

News

Giappichelli Editore
Master in Diritto dell'Ambiente