Rivista numero 1

Anno 2011 – Rivista n. 1

Il numero 1 della rivista completo di tutti gli articoli, le note a sentenza e l’osservatorio. (altro…)

Rivista numero 1

Indice – Rivista n.1

Indice della rivista (altro…)

Articoli,Rivista numero 1

GIAN DOMENICO COMPORTI – La responsabilità per danno ambientale

1. La lezione dei fatti. – 2. Il ruolo strategico, ma non esaustivo della responsabilità civile. – 3. Il carattere relazionale dei rimedi al danno ed i limiti dell’approccio tipologico. – 4. L’operazione rimediale ed i suoi principi: la priorità della tutela in forma specifica e la procedimentalizzazione della responsabilità. – 5. Il carattere residuale del risarcimento per equivalente ed il ruolo strategico della valutazione economica dei danni. – 6. Conclusioni. (altro…)

Articoli,Rivista numero 1

GIUSEPPE MANFREDI – Cambiamenti climatici e principio di precauzione

1. Le ricadute sociali e istituzionali dei cambiamenti climatici. 2. Il fondamento precauzionale degli interventi in tema di cambiamenti climatici. 3. Il significato del principio di precauzione. 4. Principio di precauzione e politiche della scienza. 5. La gestione del rischio. (altro…)

Articoli,Rivista numero 1

EMANUELE BOSCOLO – La gestione integrata delle zone costiere in Italia: prospettive e prime esperienze

1. Premessa: la rilevanza della GIZC. 2. La nozione di GIZC nel Protocollo di Madrid. 3. La caratterizzazione della zona costiera e la riconsiderazione oggettuale della zona costiera. 4 Il modello amministrativo deducibile dal Protocollo. 5. Le sperimentazioni italiane. 6. La zona costiera come piattaforma multifunzionale e come risorsa comune. 7. Un bilancio (deficitario) tra demanio marittimo e urbanistica. 8. Politiche circolari, adattative, partecipate. 9. L’esempio della Sardegna: il piano paesaggistico e la Conservatoria delle Coste. 10. Il Piano Regionale delle Coste della Puglia. (altro…)

Articoli,Rivista numero 1

SILVIA SALARDI – Sustainable development: Definitions and Models of legal regulation

1. Introduction. 2. Scientific definitions of sustainable development. 3. Law and the balance of interests. 4. Sustainable Development as a meta-principle and the role of the Integration Principle. 5. Models of legal regulation. 6. Conclusions and outlook. (altro…)

Note a Sentenza,Rivista numero 1

ANTONIO COLAVECCHIO – Il “punto” sulla giurisprudenza costituzionale in tema di impianti da fonti rinnovabili

Il “punto” sulla giurisprudenza costituzionale in tema di impianti da fonti rinnovabili. (altro…)

Note a Sentenza,Rivista numero 1

ENRICA BLASI – Il divieto di commercializzazione degli shopper non biodegradabili

Il divieto di commercializzazione degli shopper non biodegradabili: insidie e prospettive della riforma. (altro…)

Osservatorio,Rivista numero 1

GIAN FRANCO CARTEI – The Implementation of the European Landscape Convention: the Legal Perspective

1. The Convention and its nature: rules or principles? – 2. Is there a right to landscape? No, there are the responsibilities of public authorities. – 3. What sort of participation? – 4. What remedies? Help from international environmental law. – 5. Help from the laws of the European Union. (altro…)

Osservatorio,Rivista numero 1

MARCOS ALMEIDA CERREDA – La salvaguardia del paesaggio in Galizia: situazione attuale e prospettive future

I. Introduzione: la crescente rilevanza giuridica del paesaggio e la sua progressiva tutela nella comunitá autonoma galiziana. II. La Legge 7/2008, del 7 luglio, sulla protezione del paesaggio in Galizia. 1. Ambito di competenza. 2. Oggetto, fine ed ambito. 3. Principi-guida in materia di paesaggio 3.1. Principio di riconoscimento giuridico della rilevanza del paesaggio. 3.2. Principio di ordinamento, gestione e protezione del paesaggio. 3.3. Principio di promozione del paesaggio. 3.4. Principio di collaborazione interamministrativa e di collaborazione pubblico-privata per la protezione e per la promozione del paesaggio. 4. Strumenti giuridici in materia di paesaggio. 4.1. Strumenti per la protezione, la gestione, l’ordinamento e la promozione del paesaggio. A. Strumenti imperativi unilaterali. A.1. Cataloghi del paesaggio. A.2. Direttive per il Paesaggio. A.3. Studi sull’impatto e sull’integrazione paesaggistica. A.4. Piani d’azione relativi al paesaggio in aree protette. B. Strumenti volontari bilaterali o multilaterali. B.1. Patti per il paesaggio. B.2. Accordi volontari in aree di speciale interesse paesaggistico. 4.2. Strumenti d’analisi, studio e sensibilizzazione in materia di paesaggio. A. Osservatorio Galiziano per il Paesaggio. B. Attività di formazione, sensibilizzazione, educazione e concertazione. III. Riflessioni conclusive. 1. Definizioni. 2. Strumenti per la protezione, l’ordinamento e la gestione del paesaggio. 3. Strumenti d’organizzazione, di sensibilizzazione e di concertazione per le politiche per il paesaggio. IV. Bibliografia. (altro…)

Osservatorio,Rivista numero 1

MARTA D’AURIA – Cancun: per il “post-Kyoto” occorre attendere Durban

La sedicesima Conference of the Parties (COP16, 29 novembre-10 dicembre 2010), si è tenuta a Cancun.
Dopo la COP15 (Copenaghen, 7-18 dicembre 2009) e il Copenaghen Accord, la COP16 ha costituito l’occasione per stabilire se il Protocollo di Kyoto dovesse o meno avere un futuro. Se si guarda ai risultati del precedente summit, questa volta si può dire che qualche passo avanti vi è stato, ma è ancora lunga la
strada che porta a un nuovo accordo sul clima.
Dal 1997, anno della firma del Protocollo di Kyoto, si svolge ogni anno la Conference of the Parties (COP), al fine di adottare iniziative per la piena attuazione del Protocollo. A Cancun (in Messico) si è svolta la sedicesima Conferenza (COP16), alla quale hanno partecipato 194 paesi. (altro…)

Osservatorio,Rivista numero 1

FRANCESCO FONDERICO, ANDREA FARÌ – Rassegna della normativa ambientale dell’ultimo anno

Lo sviluppo recente della normativa ambientale nell’ordinamento italiano evidenzia in modo definitivo come l’elemento trainante della propulsione normativa sia costituito quasi interamente dall’attuazione della disciplina comunitaria.
Dalla rassegna critica della produzione normativa italiana degli ultimi mesi si desume, infatti, come dato preponderante l’adozione di decreti legislativi di recepimento di direttive comunitarie, accanto alla altrettanto congenita produzione di carattere sostanzialmente emergenziale e contingente legata ad esigenze
temporali, segnatamente proroghe di scadenze contenute in precedenti provvedimenti. (altro…)

News

Giappichelli Editore
Master in Diritto dell'Ambiente